Sinnai, Museo Civico chiude. Dipendenti a casa.

Pubblichiamo per intero il comunicato della Bios. Incredibile e inaccettabile, la popolazione tutta dovrebbe non solo limitarsi a leggere.

DOPO L’ACCREDITAMENTO IL MUSEO CIVICO DI SINNAI CHIUDE I BATTENTI

(Comunicato stampa)

Con profondo dispiacere si comunica che a partire dal 1 Giugno 2015 il Museo civico di Sinnai resterà chiuso NON per motivi economici NE gestionali ma amministrativi, a seguito della decisione dell’ufficio cultura dello stesso comune.

Dal 2002 sino a Maggio 2015 il Museo di Sinnai è stato gestito con impegno e professionalità dalla cooperativa Bios, tramite gara d’appalto. Il servizio reso è stato riconosciuto anche dalla regione autonoma della Sardegna che nel Gennaio 2015 ha accreditato la struttura come museo regionale. La stessa regione, tramite fondi europei, destina un finanziamento che consente agli enti locali la gestione dei progetti culturali, tra cui il museo. La stessa sorte vivono l’archivio storico del comune e quello della pretura,  gestiti dalla cooperativa Nemeion, e ora chiusi.

In questi anni i servizi proposti dall’ente gestore hanno riscosso un notevole successo da parte di visitatori e altri organizzatori, tra cui associazioni culturali e scuole. È stata creata una varietà di eventi e iniziative culturali che ha ampliato il bacino di utenze e sensibilizzato la popolazione alla conoscenza e valorizzazione del patrimonio ambientale, archeologico ed etnografico. Solo nell’ultimo anno hanno aderito ai nostri laboratori 600 bambini, sono stati organizzati  eventi a costo zero per l’ente locale, quali Famiglie al museo, Riciclarte, Un viaggio intorno al mondo, L’Epifania, Il Natale al museo, i laboratori pasquali. Altri sono stati progettati e proposti ma scartati dall’ufficio cultura, quali La settimana della Scienza, la rassegna musicale, il cinema all’aperto.

La gestione del museo e degli archivi era ed è legata ad una nuova gara d’appalto, già proposta e auspicata dall’amministrazione comunale, da ormai molti mesi, ma che attualmente rimane insoluta.

Rimane il rammarico per il grande danno culturale, patrimoniale ed  economico verso Sinnai e i suoi abitanti e la perdita di un ormai radicato centro di servizi di tipo didattico, archeologico, culturale, ludico-ricreativo, informativo, ambientale, territoriale. Non meno importante, la perdita dei posti di lavoro e di figure professionali altamente qualificate e coinvolte nella valorizzazione del bene comunitario.

museo chiuso

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...