Sostegno alle disabilità gravi: proroga sino a dicembre degli importi riconosciuti per tutto l’anno 2016

Di Luca Olla –

Sono stati prorogati, in attesa dell’approvazione della legge Finanziaria regionale per i mesi di marzo, DGR n. 38 del 28/06/2016, secondo gli importi riconosciuti per la mensilità di giugno 2016, i piani personalizzati di sostegno per i disabili gravi previsti dal fondo regionale per la non autosufficienza di cui all’art. 2 della L.R. n. 7/2014 (legge 162/1998). Il provvedimento, che è stato già inviato a tutti i Comuni della Sardegna, è della direzione generale delle Politiche sociali dell’assessorato regionale all’Igiene e Sanità e dell’Assistenza Sociale.

Riportiamo integralmente qui di seguito quanto pubblicato sul sito istituzionale del comune di Sinnai.

Al fine di quantificare il valore dei piani per il secondo semestre si rende necessario che i beneficiari provvedano entro e non oltre il 26/07/2016 ad aggiornare l’attestazione ISEE ai sensi della Legge n.89 del 26/05/2016 art 2 sixies e del decreto interministeriale n. 146 del 01/06/2016. L’aggiornamento attiene all’esclusione dei trattamenti assistenziali, previdenziali e indennitari dal calcolo del reddito disponibile.

L’ISEE rettificato dovrà essere acquisito improrogabilmente entro il giorno 29.07.2016 e occorre procedere prima possibile alla consegna dell’attestazione presso gli uffici della Fondazione Polisolidale aperti tutti i giorni dalle ore 9,00 alle 12,30 (tel. 0708007600).

Il mancato aggiornamento dell’attestazione ISEE determina la conferma del valore del finanziamento erogato nel primo semestre 2016.

162legge_jpeg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...